Per visualizzare questo contenuto devi accettare di utilizzare i cookie.
../../img/2.Napoleone.jpg

Napoleone

Questa scheda è uno schizzo provvisorio ad uso didattico.

politica interna

forma: autoritarismo (soppressione di ogni possibilità di opposizione)

I plebisciti sono la facile via con cui si fa confermare le sue scelte di fatto autocratiche.

contenuti

favorì valori individualistico-capitalistici della Rivoluzione Francese

a) Concordato (1801, con Pio VII, in vigore fino al 1905): pacificazione religiosa, che lasciava appena un po' più libera la Chiesa, tenendola peraltro soggiogata allo stato (imprigionò a lungo il Papa Pio VII, dal 1809):

b) accentramento amministrativo: sistema dei prefetti, che poneva un netto primato del vertice sulla base. Prefetti come “masse di granito” su cui si edificava il regime.

c) istruzione statalistica: parola d'ordine era sottrarre alla Chiesa l'educazione, per affidarla a insegnanti fedeli all'ideologia illuministico-rivoluzionaria. Importanza si diede anche alle materie scientifiche rispetto a quelle umanistiche

d) il Codice Civile: mantenne il divorzio, sancì l'abolizione della primogenitura (per favorire la circolazione della proprietà in un'ottica capitalistica) e in generale l'abolizione dei diritti feudali.

politica internazionale

guerre continue

La forza di Napoleone era:

La Francia fornì 2 milioni di soldati tra il 1800 e il 1812.

resistenze: le insorgenze

Andreas Hofer, i sanfedisti, la guerriglia in Spagna.

blocco continentale

Deciso nel 1806, e inasprito nel 1807, avrebbe dovuto mettere in ginocchio l'Inghilterra, implacabile nemica di Napoleone. Di fatto non venne osservato scrupolosamente, e comunque finì col favorire il commercio francese con gli altri paesi europei sottomessi, ma creò in questi un crescente malcontento.

la campagna di Russia

La Russia si era smarcata dall'alleanza con la Francia, rifiutandosi di applicare il blocco continentale.

Napoleone, raccolta una Grande Armée di 650.000 uomini, solo la metà francesi, equipaggiata per una breve campagna, attaccò la Russia a inizio estate 1812.

I russi praticarono la tattica della terra bruciata, distruggendo ogni possibile fonte di approvvigionamento, attirando i francesi sempre più in profondità nel loro vastissimo territorio, senza mai affrontali in campo aperto. Napoleone non si preoccupò di curare gli approvvigionamenti né di consolidare la conquista ai lati della linea di avanzamento.

Una battaglia, nella avanzata, fu a Borodino, 12 sett 1812, dove i russi furono sconfitti, e pochi giorni dopo Mosca cadde in mano a Napoleone, per essere in gran parte distrutta ben presto da un enorme incendio. Lo zar però non intavolò trattative con quello che considerava l'Anticristo.

Napoleone dovette quindi, in ottobre, ordinare la ritirata, che si rivelò catastrofica. Il freddo, la fame, gli attacchi dei cosacchi, sfibrarono l'esercito; in particolare la traversata del fiume Beresina si rivelò un disastro.

prima fine di Napoleone

Nel 1813 le principali nazioni europee si ri-coalizzarono contro Napoleone (l'Austria solo dopo il fallimento del tentativo di mediazione di Metternich) e lo sconfissero a Lipsia (16-8 ott. 1813: battaglia delle nazioni), ricacciando i francesi sempre più indietro fino ad occupare Parigi, nel marzo 1814.

Il 6 aprile Napoleone abdicò, e andò in esilio all'Elba, mentre tornava sul trono di Francia un Borbone, Luigi XVIII.

i 100 giorni e la fine definitiva

Nel marzo 1815 Napoleone, informato del malcontento antiborbonico di contadini (che temevano un ripristino dei prelievi feudali, sec, Giardina, p.325) e ex-soldati, sbarca in Francia e rapidamente riprende il potere. Ma le nazioni europee lo riaffrontano e lo sconfiggono definitivamente a Waterloo (uaterló) il 18 giugno 1815.

Morirà a S.Elena il 5 maggio 1821.

cronologia

1769  (15.8) nasce ad Ajaccio
1785  luogotenente di artiglieria
1796/97 1a campagna d'Italia
1798/99 campagna d'Egitto
1799/1804 Console
  • colpo di stato del 18 brumaio 1799, la Costituzione dell'Anno VIII istituisce un triumvirato con Sieyès e Roger-Ducas
  • 1802: Costituzione dell'Anno X: N. primo console a vita
1800/01 2a campagna d'Italia sconfitta la 2a coalizione
1804 Imperatore
1805 vittoria sulla 3a coalizione battaglie di Austerlitz  e Ulma, unica sconfitta francese Trafalgar ad opera di Nelson nascono il *Regno d'Italia, e i troni di *Napoli e *Spagna sono affidati a Murat e a Giuseppe Bonaparte
1806/7 vittoria sulla 4a coalizione
1812/13 campagna di Russia a Lipsia (ott. 1813) Napoleone è sconfitto: nel marzo 1814 Parigi è occupata, in aprile N. abdica
1815 i 100 giorni 1.3.1815 - 18.6.1815 (Waterloo )

solidarietà ai cristiani perseguitati

Asia Bibi, una donna pakistana, rischia la condanna a morte per non essersi convertita all'Islam:
informazioni su Asia News.

Per visualizzare questo contenuto devi accettare di utilizzare i cookie.

f Condividi

Per condividere su Facebook questa pagina puoi copiarne l'indirizzo dalla barra degli indirizzi (la trovi in alto) e incollarlo sulla tua pagina facebook. In questo modo evitiamo di installare cookies sul tuo dispositivo, venendo incontro alle disposizioni legislative di recente introdotte.

seguici: f Blogger You Tube t

sostienici



Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons:
Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia
.

Gruppo Cultura nuova:
cultura nuova - cultura cristiana - filosofico.org - cara Belta' - eTexts - mydigitalia - mondo oggi

w3c XHTML | w3c CSS | cookies | privacy.

Per visualizzare questo contenuto devi accettare di utilizzare i cookie.